L’ex sindaco tuona contro il Comune “Casa di riposo in vendita, nessuno lo sa” In evidenza

  • Scritto da  Movimento 5 stelle - Galbiate
  • Stampa
  • Email
  • 1 commento
Vota questo articolo
(1 Vota)

Riportiamo l'articolo di PATRIZIA ZUCCHI da La Provincia di Lecco

Galbiate. Livio Bonacina e il gruppo dei 5 Stelle si schierano contro la privatizzazione. In corso la definizione del valore delle azioni che verrebbero rilevate da una cooperativa.

È iniziato il conto al­la rovescia, per la cessione delle quote di "Villa Serena": il Comune le "metterà sul mercato" appena pronta la perizia che dovrà determinarne il valore, attesa «entro la fine del mese o, al massimo, gli inizi di giugno»", prean­nuncia il sindaco, Benedetto Negri.

Finora Galbiate deteneva già la quasi totalità delle azio­ni, alle quali si aggiungono il 3% circa in possesso di un'al­ta ventina di Comuni, rese di­sponibili per completare l'operazione. "Villa Serena Spa", situata a Villa Vergano, è sempre stata pubblica, an­che dopo il passaggio da isti­tuto d'assistenza -come era un tempo- a Spa; prossima­mente, però, il pacchetto del­le quote passerà a un soggetto privato.

Entro un mese il passaggio

“Per intanto -spiega il sinda­co- è in atto un'accurata rico­gnizione anche della storia della casa di riposo, per giun­gere a un a definizione precisa del valore delle azioni. Per fi­ne mese, o inizio del mese prossimo, potremo sottopor­re la perizia al nostro avvoca­to e ai sindaci degli altri Co­muni, soci per un numero molto limitato di quote. Fatto ciò, il pacchetto verrà messo sul mercato, attraverso la pubblicazione di un bando”.

Dubbi e contrarietà

Sull'operazione intrapresa dal Comune non mancano le contrarietà, manifestate in una precedente seduta del consiglio comunale dal "Mo­vimento 5 Stelle", e anche fuori dall'aula -in un'assem­blea pubblica su altro tema- dell'ex sindaco Livio Bona­cina, secondo il quale “Villa Serena sta per essere priva­tizzata, senza che la maggior parte dei cittadini lo sappia: inutile girarci attorno, questo è il vero e l'unico punto”.

Per l'amministrazione co­munale, “la società Villa Se­rena Spa è attualmente una partecipata del Comune di Galbiate, con il 97,6% del ca­pitale; in una seduta assolu­tamente pubblica del consi­glio comunale, qualche tempo fa, si è deliberato sull'op­portunità di avviare una pro­cedura di alienazione, in quanto il ricovero degli an­ziani è ritenuto, per legge, "non strettamente e diretta­mente necessario per il per­seguimento delle finalità isti­tuzionali".

Il Comune di Galbiate è stato individuato quale ente capofila della procedura, median­te il bando e, quindi, anch'essa a evidenza pubblica. E così che avverrà la cessione delle partecipazioni.

Struttura da 182 posti letto

Finora, vige un contratto per la gestione del ricovero, fir­mato tra "Villa Serena Spa'' e la cooperativa sociale ''Kcs Caregive:" di Bergamo, indi­cata tra i soggetti potenzial­mente più interessati a rile­vare poi il Pacchetto aziona­rio: passando di mano le azio­ni, cambieranno proprietario anche i beni e la sede, cioè Vil­!a Serena stessa, che nel 2011é stata massicciamente ri­strutturata per arrivare a 182 posti letto accreditati.

 

Ultima modifica il Venerdì, 04 Maggio 2018 10:34

1 commento

  • raffaele spagnolo

    buongiorno sono perfettamente d'accordo con l'ex sindaco livio bonacina.mi appare disastroso il tentativo del nuovo sindaco di alienare una si importante struttura che sempre di piu sarà chiamata a rispondere ai suoi cittadini.Grazie

    Rapporto raffaele spagnolo Domenica, 03 Giugno 2018 16:12 Link al commento

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Built with HTML5 and CSS3
Copyright © 2015 Movimento 5 Stelle - Galbiate